Progetto Sport per i bambini malati di tumore

riabilitazione ragazzi malati di tumore
riabilitazione ragazzi malati di tumore
La riabilitazione per adolescenti malati di tumore

“Trenta Ore per la Vita 2015” ha sostenuto il “Progetto Sport”dell’Associazione Bianca Garavaglia Onlus.

L’attività si inserisce nel Progetto Giovani della Pediatria Oncologica della Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, nato nel 2011 e dedicato a pazienti adolescenti malati di tumore.

Il progetto

Mentre in passato prevaleva la convinzione che una diagnosi di tumore precludesse l’attività sportiva, oggi si notano sempre più effetti positivi legati alla pratica di esercizio fisico. Per un ragazzo malato, che deve fare i conti con un corpo improvvisamente sofferente e vulnerabile, fare sport può essere un’occasione preziosa per fare esperienza di sé anche come persona che può essere forte nonostante la malattia, accettando nuove sfide.

Il progetto individua vari modi di utilizzare l’attività sportiva in maniera terapeutica: lo sport, infatti, si può “guardare”, assistendo a partite o allenamenti di squadre professionistiche; si può “imparare”, partecipando a conferenze o ascoltando testimonianze di diversi atleti; si può soprattutto vivere, attraverso l’allenamento, attività di gruppo e magari anche agonistica.

Articoli Correlati

Con la famiglia vicino, la malattia sembra un po' più lontana

Dona ora e costruiamo insieme la loro casa lontano da casa.

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni personali

Vuoi aggiungere i dati necessari per una ricevuta valida?
Informazioni carta di credito
Questo è un pagamento sicuro crittografato SSL.
Termini

Totale donazione: €30 Una Tantum