Progetti Internazionali

Trenta Ore per la Vita, nei suoi anni di attività, si è impegnata con forza nel supportare associazioni impegnate in progetti di cooperazione e sviluppo internazionale.

Ridurre le disuguaglianze, promuovere uno sviluppo economico inclusivo e sostenibile, supportare progetti di lotta alla povertà educativa e all’esclusione sociale, sono tra gli obiettivi perseguiti da Trenta Ore per la Vita attraverso il sostegno ai progetti internazionali.

Il supporto a progetti di sviluppo con interventi realizzati direttamente nelle aree economicamente svantaggiate, rappresenta un’azione concreta, capace di dare origine a buone prassi e generare un circuito virtuoso e un impatto positivo. 

Siamo certi che l’affermazione dei diritti umani e della giustizia sociale in contesti caratterizzati dalle crisi, sia condizione essenziale per promuovere l’autonomia e il benessere delle popolazioni vulnerabili e garantire loro un futuro degno. I conflitti armati, la crisi climatica, le emergenze sanitarie – endemiche e non – sono tutti fattori che impediscono il regolare sviluppo.

Il nostro impegno si focalizza sul sostegno delle categorie più deboli e, in particolar modo, minori e donne.

Abbiamo sostenuto progetti di inclusione sociale destinati ai ragazzi di strada, abbiamo realizzato strutture d’accoglienza per minori in difficoltà, abbiamo costruito scuole e realizzato corsi di formazione per contrastare la povertà educativa. Abbiamo messo a servizio delle associazioni che si occupano di cooperazione e sviluppo internazionale le nostre competenze.

Il nostro intervento si è attuato nelle città di:

Chisinau, Moldavia; Mozambico; Zimbabwe; Tirana, Albania; Luanda, Angola; Santa Cruz, Bolivia; Bujumbura, Burundi; Battambang, Cambogia; Goma, Repubblica Democratica del Congo; Il Cairo, Egitto; Addis-Abeba, Etiopia; Santo Domingo, Repubblica Dominicana; Uswetakeiyawa, Sri-Lanka; Tonj Sud Sudan e Wau,Sud Sudan- Bangsak, Thailandia- Port-au-Prince, Haiti.

2006
Centri di accoglienza per minori

Costruiti 15 centri di accoglienza per minori per favorire l'incontro con le famiglie affidatarie. I centri sono stati realizzati in Albania, Angola, Bolivia, Burundi, Cambogia, Congo, Egitto, Etiopia, Kosovo, Palestina, Repubblica Dominicana, Sud Sudan, Sri Lanka e Tailandia.

2008
Prevenzione della trasmissione dell'HIV

8.600 bambini nati sani grazie all'acquisto di kit farmacologici antiretrovirali per le mamme malate di AIDS che hanno permesso di prevenire la trasmissione dell'HIV al feto.

2009
Cure e nutrizione

Cure e nutrizione che hanno cambiato la prospettiva di vita, in due anni, di circa 9.000 bambini e delle loro mamme.

2015
Contrasto alla povertà educativa

Abbiamo sostenuto progetti di contrasto alla povertà educativa, con particolare attenzione ai minori a rischio di emarginazione, attraverso la costruzione di scuole, centri professionali e case di accoglienza per bambini e ragazzi di strada.

PROGETTI IN EVIDENZA

Infanzia negata

contrasto alla povertà educativa nei paesi in via di sviluppo

I progetti di cooperazione allo sviluppo di Trenta Ore per la Vita, realizzati in collaborazione con il VIS, hanno avuto un focus importante sull'aspetto educativo, attraverso interventi per il recupero dei ragazzi di strada, alfabetizzazione, difesa dei diritti umani e promozione della donna, formazione professionale e avviamento al lavoro dei giovani più poveri ed emarginati, sostegno di microimprese o cooperative di produzione e commercializzazione. I paesi coinvolti sono stati: Albania, Angola, Bolivia, Burundi, Cambogia, Egitto, Etiopia, Kosovo, Congo, Repubblica Dominicana, Sri Lanka, Sudan e Thailandia.

I bambini nati senza Aids ora devono sopravvivere

Non solo nascere liberi dall'aids, ma continuare ad essere sani

Il programma DREAM (Drug Resource Enhancement against AIDS and Malnutrition) della Comunità di Sant’Egidio, sostenuto da Trenta Ore per la Vita nel 2008 e nel 2009, ha contribuito a salvare migliaia di bambini mediante un’azione di prevenzione della trasmissione materno-infantile del virus HIV. Il progetto è figlio di un sogno. Il sogno di contrastare in modo nuovo e più efficace l’epidemia di AIDS nel continente africano.

FAQ

COME PUOI AIUTARE?

È solo grazie alla generosità di chi sceglie di sostenerci, se in oltre 20 anni abbiamo realizzato 800 progetti, sostenendo tanti bambini e le loro famiglie. Con il tuo contributo ci permetti di portare avanti la nostra missione in modo totalmente indipendente e diventi parte di un gruppo che, quotidianamente, si impegna per dare speranza a chi sta soffrendo.

Attivare una donazione ricorrente, che sia mensile, trimestrale o annuale, è il modo migliore per aiutare. Ogni aiuto conta sempre tantissimo, ma sostenendoci in maniera costante ci permetti di intervenire in maniera tempestiva laddove c’è più bisogno. Scopri di più.

Che sia per festeggiare il tuo compleanno, la tua laurea, per il Natale o per festeggiare un’altra ricorrenza importante per te…c’è sempre un buon motivo per creare una raccolta fondi e aiutarci a fornire assistenza a bambini e alle loro famiglie alle prese con una grave malattia. In più è facilissimo e gratuito. Scopri di più.

Per onorare e ricordare qualcuno che era importante per te, compi un gesto speciale e scegli di fare una donazione in memoria. Un atto d’amore che allo stesso tempo dona assistenza, accoglienza e le migliore cure possibili ai bambini malati e alle loro famiglie. Scopri di più.

La generosità non conosce tempo e con un lascito testamentario solidale puoi lasciare un segno tangibile nella vita di chi ha bisogno e continuare a fare del bene per molto tempo e a molte persone. Scopri come.

I tuoi momenti felici diventano un’occasione ancor più speciale per aiutare tanti piccoli malati e le loro famiglie. Scegli le nostre pergamene o le nostre bomboniere e donagli speranza nel tuo giorno felice. Scopri di più.

Hai un’idea, delle competenze o del tempo che vuoi mettere a disposizione di Trenta Ore per la Vita? Contattaci e troveremo il modo giusto per trasformare tutto in un aiuto importante.

ULTIME NOTIZIE SUL TEMA