Rainbow MagicLand sostiene Trenta Ore per la Vita

Un assegno di 10,868 euro è stato consegnato nel pomeriggio di venerdì 27 giugno da Rainbow MagicLand all’Associazione Trenta Ore per la Vita per sostenere il “Progetto Home” che assicura ai bambini e agli adolescenti malati di tumore il diritto alle cure migliori, possibilmente rimanendo a casa propria. Qualora ciò non fosse possibile l’iniziativa garantisce ai malati e alle loro famiglie una casa lontano da casa.

La somma è il risultato di alcune attività di raccolta fondi promosse dal Parco divertimenti di Roma e sarà totalmente impiegata per la realizzazione di uno specifico spazio attrezzato, per garantire la corretta riabilitazione e la riacquisizione dell’autonomia motoria dei bambini malati di tumore all’interno della Casa Famiglia Trenta Ore per la Vita di Pescara gestita dall’AGBE (Associazione Genitori Bambini Emopatici).

Alla cerimonia di consegna dell’assegno hanno partecipato Lorella Cuccarini, socio fondatore e testimonial dell’Associazione Trenta Ore per la Vita, e i bambini e i volontari dell’AGBE che sono stati ospitati gratuitamente all’interno del Parco nella giornata di venerdì 27 giugno per trascorrere una giornata di svago e di divertimento.

Questa importante iniziativa si colloca nel quadro della attività continuativa di Rainbow MagicLand a sostegno di Trenta Ore per la Vita. Anche nel mese di luglio 2014 il Parco conferma il proprio impegno devolvendo parte degli incassi dei biglietti.

Articoli Correlati

Con la famiglia vicino, la malattia sembra un po' più lontana

Dona ora e costruiamo insieme la loro casa lontano da casa.

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni personali

Vuoi aggiungere i dati necessari per una ricevuta valida?
Informazioni carta di credito
Questo è un pagamento sicuro crittografato SSL.
Termini

Totale donazione: €30 Una Tantum