Per una corretta riabilitazione

L’AGBE (Associazione Genitori Bambini Ematoncologici), nata nel 2000, opera presso l’Ospedale Spirito Santo di Pescara la cui sezione di onco-ematologia pediatrica è stata ristrutturata nel 2003 grazie a Trenta Ore per la Vita. Davanti all’ospedale, nel 2009, è stata invece inaugurata la “Casa Famiglia Trenta Ore per la Vita” dove l’AGBE accoglie le famiglie dei bambini malati di tumore.
Oggi, al suo interno, l’AGBE, sempre con l’aiuto di Trenta Ore per la Vita, vuole ricavare un ambiente specifico attrezzato per garantire la corretta riabilitazione e la riacquisizione dell’autonomia motoria dei piccoli pazienti.

Sulle ali della musica

Un bambino che viene colpito dal tumore ha dinanzi a sé tante sfide; quelle mediche, in primo luogo la malattia, la terapia; poi ci sono le sfide psicologiche perché con il tumore arrivano la paura, la depressione, l’insicurezza dovuta alla perdita dell’autonomia e della gestione del proprio corpo. All’interno di un ambiente sicuro e controllato, supportati dai volontari, i bambini vengono affiancati nella riabilitazione extra-ospedaliera, mediante iniziative dedicate, finalizzate ad allenare il corpo ma soprattutto la mente.

Articoli Correlati

Con la famiglia vicino, la malattia sembra un po' più lontana

Dona ora e costruiamo insieme la loro casa lontano da casa.

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni personali

Vuoi aggiungere i dati necessari per una ricevuta valida?
Informazioni carta di credito
Questo è un pagamento sicuro crittografato SSL.
Termini

Totale donazione: €30 Una Tantum