DREAM – Aituiamo un bambino a nascere sano e a vivere senza AIDS

È il programma DREAM della Comunità di Sant’Egidio per l’interruzione della trasmissione del virus Hiv da madre a figlio il progetto sostenuto quest’anno da “Trenta Ore per la Vita”, andata in onda sulle reti RAI dal 21 al 27 maggio 2008.

Durante questa settimana è stato dato spazio sulle reti televisive e radiofoniche della RAI alla sensibilizzazione e alla raccolta fondi anche grazie agli interventi di Lorella Cuccarini, socio fondatore e fin dall’inizio testimonial della manifestazione.

Iniziato dal 2002 in Mozambico, anche grazie ai fondi raccolti da “Trenta Ore per la Vita”, DREAM (Drug Resource Enhancement against AIDS and Malnutrition) è ormai presente in dieci Paesi in Africa. DREAM vuole garantire alle popolazioni di questo continente, dove vive il 65% circa dei sieropositivi del pianeta, di poter accedere alle cure, adoperandosi perché le terapie siano gratuite e accessibili. DREAM è riuscito a diventare il programma anti-AIDS con i migliori risultati in tutto il territorio subsahariano, con il 90% degli adulti restituiti alla vita nonostante l’infezione da HIV e il 98% dei bambini nati sani da madri sieropositive.

“Trenta Ore per la Vita” ha scelto di orientare la campagna dell’edizione 2008 sulla cura delle donne sieropositive in gravidanza, secondo lo schema MCPC (Mother and Children Prevention & Care) che prevede un “KIT” farmacologico e di esami di laboratorio da somministrare in gravidanza e dopo il parto, per una spesa totale di 200 euro per ogni donna incinta.

NEWS CORRELATE

Il tuo aiuto, la loro forza.
Fai subito una donazione.

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni personali

Vuoi aggiungere i dati necessari per una ricevuta valida?
Informazioni carta di credito
Questo è un pagamento sicuro crittografato SSL.
Termini

Totale donazione: €30 Una Tantum