Annalisa, grazie di tutto

grazie

«Dai dai! Abbiamo ancora bisogno di tutti voi!», è l’ultimo post scritto pochi giorni fa da Annalisa sul suo profilo Facebook. Con queste parole invitava tutti a impegnarsi per la vendita delle uova di Pasqua dell’Associazione Gianmarco De Maria (AGDM) di Cosenza. Fino all’ultimo, con tutte le forze che le rimanevano, ha vissuto in pieno la sua esperienza totalizzante di volontaria dell’AGDM con cui abbiamo avuto il piacere di collaborare con il “progetto Home”.

Annalisa era malata da tempo di LES, una malattia autoimmune. «Fino all’ultimo ha svolto il suo servizio con passione», ci racconta commosso Franco De Maria che con Annalisa ha condiviso «anni davvero molto intensi». «Ha cominciato il suo servizio nel 2004 e da subito aveva sposato il nostro progetto. Pian piano è diventata una parte fondamentale della nostra associazione, tutto passava per le sue mani».

In queste ore, nella sede dell’Associazione Gianmarco De Maria, è stata organizzata una veglia per Annalisa. «È ancora qui con noi, lo hanno voluto i suoi genitori che conoscevano bene la passione della loro figlia. La sua vita era qui dentro. Ha il camice da volontaria addosso», aggiunge scosso Franco De Maria.

Cara Annalisa, non dimenticheremo mai il tuo impegno e il tuo sorriso. Proveremo a portare avanti i tuoi sogni per i bambini e adolescenti malati di tumore con quella stessa passione che tu ci hai dimostrato.

Grazie… di tutto.

Articoli Correlati

Con la famiglia vicino, la malattia sembra un po' più lontana

Dona ora e costruiamo insieme la loro casa lontano da casa.

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni personali

Vuoi aggiungere i dati necessari per una ricevuta valida?
Informazioni carta di credito
Questo è un pagamento sicuro crittografato SSL.
Termini

Totale donazione: €50 Una Tantum