A Salerno un punto di riferimento per i piccoli malati

Ė nata a ‎Salerno‬ l’Isola dei Tesori per accendere la fantasia e alleviare le sofferenze dei piccoli pazienti malati di cancro della Campania e del sud Italia. Si sono aperte il 31 maggio le porte del reparto di radioterapia dell’Ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona, un nuovo punto riferimento e un’ondata di speranza per i piccoli malati e le loro famiglie, spesso costrette a lunghi spostamenti.

Con la realizzazione del progetto “Il sole buono”, sostenuto da “Trenta Ore per la Vita 2015”, OPEN onlus si è posta l’obiettivo di implementare la struttura ospedaliera, per assicurare ai bambini e agli adolescenti malati di tumore le cure migliori possibili rimanendo vicini a casa propria.

Questo traguardo è il primo passo verso la costruzione di una serie di strutture che si occupano nella Regione Campania di oncoematologia pediatrica, per annullare le migrazioni forzate verso centri di cura lontani che portano alla solitudine e per costruire in ospedale un ambiente più a misura di bambino.

Spiagge, arcobaleni, mare e un galeone dei pirati: non è una favola ma il tema dei disegni che decorano le pareti del nuovo reparto. Perché le ore in reparto possano essere meno difficili e i piccoli pazienti e le loro famiglie possano vivere con maggiore serenità i delicati momenti delle terapie.

Articoli Correlati

Con la famiglia vicino, la malattia sembra un po' più lontana

Dona ora e costruiamo insieme la loro casa lontano da casa.

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni personali

Vuoi aggiungere i dati necessari per una ricevuta valida?
Informazioni carta di credito
Questo è un pagamento sicuro crittografato SSL.
Termini

Totale donazione: €30 Una Tantum