Trenta Ore per la Vita 2020
07/03/2020 - Assistenza

Dall’8 marzo al 29 marzo 2020 torna “Trenta Ore per la Vita” su SKY, Discovery Channel e RAI per raccogliere fondi con il numero solidale 45580 per continuare a sostenere concretamente tante donne e mamme con la SM. Testimoni della campagna, Lorella Cuccarini e Rita dalla Chiesa. Ogni giorno in Italia 6 donne scoprono di avere la sclerosi multipla, sono perlopiù giovani donne o giovani mamme (tra i 20 e i 40 anni) e da quel momento la loro vita e quella dei loro figli viene stravolta completamente.

Si stima che in Italia le giovani donne con SM tra i 16 e i 44 anni siano 33.000: spesso mamme o future mamme che stanno affrontando o dovranno affrontare le numerose sfide che la SM comporta. L’aiuto principale sul quale possono contare le donne con SM è, normalmente, quello offerto dai loro familiari conviventi: compagni, figli, fratelli e genitori che rappresentano nel 71,6% dei casi il solo supporto sul quale fare affidamento. Ma, anche quando ciò è possibile, l’aiuto familiare in molti casi non è sufficiente.

Prima di tutto perché in questi casi è necessario disporre di un aiuto qualificato offerto da operatori professionali che conoscano bene le modalità con cui operare nell’ambito dell’assistenza alle persone con SM. Ma anche, purtroppo, per il fatto che nei casi più difficili, a volte, si assiste all’abbandono da parte dei familiari delle persone malate.

Oggi grazie al progetto di Trenta Ore per la Vita e AISM, finanziato con l’edizione 2019, le mamme
possono contare su una rete di supporto in 50 città italiane. In più, quest’anno l’obiettivo di Trenta Ore per la Vita 2020 in collaborazione con AISM è quello di estendere questa rete di protezione e di assistenza per le mamme con SM in 80 città italiane.

La campagna 2020 di “Trenta Ore per la Vita” sarà ospitata dall’8 al 21 marzo su Sky, Discovery Channel, dal 23 al 29 marzo sulle reti Rai per proseguire, fino al 31 luglio 2020, con varie iniziative speciali sul territorio. La manifestazione ha ricevuto la “MEDAGLIA DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA”.

Una équipe composta da psicologi, consulenti legali, volontari e operatori professionali agevolerà le mamme con SM in tutte le azioni quotidiane e nella loro sfida contro la malattia, garantendo loro supporto
psicologico, sostegno nelle attività quotidiane domiciliari; consulenza e orientamento professionale;
consulenza legale; informazione e formazione sulla gestione dalla SM.

“Una mamma con la sclerosi multipla va sostenuta, interviene Lorella Cuccarini, socio fondatore e testimone dell’Associazione Trenta Ore per la Vita. “Grazie alla vostra generosità continueremo ad aiutare
concretamente tante donne in 80 città italiane”. “I bambini sono i primi a risentire della malattia della mamma – continua Rita dalla Chiesa, che quest’anno ci sostiene al fianco di Lorella Cuccarini – sviluppando stati di disagio talvolta gravi che, a loro volta, richiederebbero un sostegno che la mamma, da sola, non può dare. Grazie al progetto di Trenta Ore per la Vita, tutti insieme potremo migliorare la loro vita e quella dei loro figli”.

Infine, come da tradizione, Trenta Ore per la Vita sosterrà anche altre associazioni, la manifestazione
contribuirà, infatti, alla realizzazione del progetto speciale, Progetto HOME, che ha come obiettivo il
completamento della seconda casa di Pescara in collaborazione con l’Associazione AGBE e il proseguimento dei lavori del Villaggio dell’Accoglienza Trenta Ore per la Vita per Agebeo (a Bari), per completare le prime due unità abitative e garantire ai piccoli malati di tumore e alle loro famiglie, costretti a lunghi viaggi per affrontare le terapie, la possibilità di soggiornare gratuitamente in un ambiente accogliente,
vicino al centro di cura.

Una mamma con la SM va sostenuta. Con il tuo contributo ci aiuterai a sostenere concretamente tante donne in 80 città italiane.

Come donare
NUMERO SOLIDALE 45580 attivo dall’8 marzo al 29 marzo, per donare:
2 euro per ciascun SMS inviato da cellulari Wind Tre, TIM, Vodafone, Iliad, PosteMobile, Coop Voce
e Tiscali. 5 euro per ciascuna chiamata da rete fissa, TWT, Convergenze e PosteMobile.
5/10 euro da rete fissa TIM, Vodafone, Wind Tre, Fastweb, e Tiscali.

Per ulteriori informazioni visita il nostro sito www.trentaore.org

23-05-2019
A Salerno, l'arte sposa la solidarietà per le mamme con SM
Un ringraziamento speciale a tutte le aziende che con il loro supporto hanno reso possibile questa iniziativa.
07-05-2019
A Salerno, un evento di arte e cucina per le mamme con SM
Un'iniziativa speciale in collaborazione con ArtetrA e Prince Art
01-04-2019
"Vorrei vivere una mamma senza bastone".
La testimonianza di Cinzia, una mamma con la sclerosi multipla e delle sue bambine.
15-03-2019
259 giorni e 6.000 km a piedi per l’Italia
Parte #osky4aism, l’impresa di Marco Togni, volontario di AISM, Associazione Italiana Sclerosi Multipla per parlare di Sclerosi Multipla
04-03-2019
L'8,il 9 e il 10 marzo scendi in piazza
Dona al 45591 per le mamme con sclerosi multipla e per la festa della donna scegli una Gardenia e un'Ortensia.
30-01-2019
Trenta Ore Photo Marathon
Aprono oggi 30 gennaio le iscrizioni per la maratona fotografica a sostegno del progetto “Sclerosi multipla: giovani mamme e bambini”.
29-01-2019
Trenta Ore per la Vita torna in TV
La campagna 2019 sarà dedicata alle giovani donne e alle mamme con sclerosi multipla (SM).
30-11-2016
Andare “oltre la cura” per combattere il tumore infantile
La gioia di vivere di un bambino non viene mai meno, neanche quando è ammalato di cancro, e questo ci insegna molto tutti i giorni.
29-09-2016
Oltre la cura c’è lo sport
Il dottor Mocilo Jankovic ci spiega l'importanza della palestra di riabilitazione motoria per i giovani malati di tumore.
30-06-2016
Curare con il cibo
Ripercorrendo la storia di una piccola paziente, un volontario racconta cosa fare per andare oltre le terapie e far sentire i bambini come a casa.
16-06-2016
Oltre la cura
Nasce il nuovo blog "Oltre la cura". Genitori, volontari, medici e psicologi ci raccontano come assistere un paziente oltre le terapie. Francesca Testoni, genitore e responsabile Ageop si racconta.
11-05-2015
Nessuna rinuncia per i malati di tumore
Tra le tante conseguenze che un tumore porta con sé, c’è un aspetto da non sottovalutare: la chemioterapia ha delle gravi conseguenze sull'aspetto fisico.
27-03-2015
Trattoria degli Amici, il piacere di stare a tavola
A Roma, nel quartiere di Trastevere, si trova la "Trattoria degli Amici", un ristorante dove lavorano e vengono formati ragazzi con diverse disabilità.
13-03-2015
L’importanza di poter dire “Anche io lavoro”
Anche le persone affette dalla sindrome di Down possono e devono lavorare: da queste basi nasce il progetto "Anche io lavoro" dell'AIPD.

 

ASSOCIAZIONE TRENTA ORE PER LA VITA ONLUS

Via Ruggero D'Altavilla, 11 - 00176 Roma - associazione@trentaore.org

Tel 06 39.72.55.71 - Fax 06 39.72.04.52 - C.F. 96335540587