Netgroup Spa sostiene Trenta Ore

Quest’anno Netgroup ha deciso di sostenere il Progetto HOME di Trenta Ore per la vita in favore dei pazienti pediatrici, costretti a migrazione sanitaria.

Netgroup Spa, società specializzata in Servizi IT attiva da 30 anni nel campo dell’innovazione tecnologica, ha scelto di contribuire alla concretizzazione del Progetto Home, oltre che con una donazione finanziaria, anche con tecnologie innovative legate al mondo dell’IT.  Ciò sarà possibile attraverso l’allestimento di una delle aree comuni previste dal progetto della casa, che sarà realizzata all’interno del complesso ospedaliero del Policlinico Gemelli.

In particolare sarà realizzata un’area di realtà aumentata: una Virtual Human for Solidarity – Zone che andrà a costituire un prezioso strumento di intervento sugli aspetti legati al benessere, al grado di partecipazione e all’autonomia dei piccoli pazienti.

All’interno di tale area saranno quindi predisposti degli scenari virtuali, in grado di generare effetti benefici, in particolare sui pazienti impegnati in lunghi cicli di cure, grazie all’ausilio di visori VR, schermi interattivi e contenuti diversificati. Secondo diversi studi le tecnologie che si basano su realtà virtuale possono infatti essere di aiuto per contrastare ansia e depressione. La struttura ospiterà principalmente pazienti affetti da patologie quali l’atrofia muscolare spinale e la distrofia muscolare di Duchenne e queste nuovi dispositivi potrebbero essere utili anche per effettuare prove motorie prima e dopo la somministrazione delle cure. Un ulteriore vantaggio è quello di permettere ai pazienti, che non possono raggiungere lo studio medico dello specialista per motivi di salute, di utilizzare un ambiente virtuale e interagire con il proprio dottore in tempo reale.

In particolare, sarà realizzata un’area di realtà aumentata: una Virtual Human for Solidarity – Zone.  La VHS-Zone andrà a costituire un prezioso strumento di intervento sugli aspetti legati al benessere, al grado di partecipazione e all’autonomia dei piccoli pazienti.

Il Progetto Home per il Policlinico Gemelli prevede la realizzazione di una casa accoglienza di circa 890 metri quadrati. All’interno del complesso ospedaliero e messa a disposizione gratuitamente per offrire sostegno psicologico e materiale durante il periodo delle cure. Il piano terra dell’edificio ospiterà diverse aree comuni destinate alle attività di accoglienza, socializzazione e convivialità ed è proprio in questa sezione che Netgroup appronterà l’area VHS. Un gesto concreto, che si aggiunge a una donazione per sostenere parte dei lavori di questa edificazione. In questo modo, Netgroup intende dimostrare la propria sensibilità verso la società civile. E lo fa offrendo le proprie competenze tecnologiche al servizio della ricerca e della sperimentazione in ambito medico, per sostenere pertanto il percorso di digitalizzazione che il mondo sta attraversando.

Articoli Correlati

Con la famiglia vicino, la malattia sembra un po' più lontana

Dona ora e costruiamo insieme la loro casa lontano da casa.

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni personali

Vuoi aggiungere i dati necessari per una ricevuta valida?
Informazioni carta di credito
Questo è un pagamento sicuro crittografato SSL.
Termini

Totale donazione: €30 Una Tantum