“Trenta Ore per la Vita 2015” sostiene il progetto “Homing” dell’Associazione Noi per Voi per il Meyer Onlus che prevede la presa in carico globale della famiglia con i figli fino a 25 anni, affetti da neoplasia o da altre patologie che ne sconvolgono la vita familiare. Il percorso parte dalla diagnosi e la famiglia viene accompagnata in tutte le varie fasi del percorso di cura, utilizzando diverse risorse e metodologie.

Il progetto

L’attività ha diversi obiettivi: in primo luogo, garantisce la serenità e un alto livello di cure ai bambini e alle loro famiglie. Inoltre, riesce a garantire una continuità di assistenza senza gravare sulle strutture ospedaliere e sui servizi sanitari territoriali.

Una volta conosciuta la famiglia e le sue esigenze, viene attivato un percorso specifico per i loro bisogni. Ad esempio, per i pazienti fino ai dieci anni il gioco diventa il mezzo privilegiato di espressione dei sentimenti; mentre per gli adolescenti è preferibile utilizzare l’arte-terapia.

Nel Centro di Riabilitazione Integrata “l’Ombrellino” vengono poi organizzati incontri individuali e momenti di gruppo, offrendo gratuitamente una serie di servizi multidisciplinari. Tra i servizi offerti ai piccoli pazienti, anche la consulenza psicologica e la psicoterapia e la fisioterapia pediatrica.

Articoli Correlati

Con la famiglia vicino, la malattia sembra un po' più lontana

Dona ora e costruiamo insieme la loro casa lontano da casa.

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni personali

Vuoi aggiungere i dati necessari per una ricevuta valida?
Informazioni carta di credito
Questo è un pagamento sicuro crittografato SSL.
Termini

Totale donazione: €30 Una Tantum