Il blog di
Oltre la cura
Oltre la cura

A piccoli passi Roberta sta imparando come si diventa una volontaria

Scritto da Oltre la cura il 15/03/2017

“Dieci mesi da volontaria e sono solo all’inizio di quest’avventura, con la consapevolezza di avere appena sfiorato la colorata e complessa realtà delle associazioni dei genitori che lavorano per i bambini malati di tumore”.

Roberta, volontaria AGEOP

Roberta durante la campagna #lottoanchio di AGEOP a favore dei bambini malati di tumore.

Roberta è una nuova volontaria di AGEOP, una delle associazioni della Fiagop che ha beneficiato della campagna Trenta Ore per la Vita 2016, che sta seguendo il corso di formazione per i volontari tenuto da AGEOP grazie al nostro contributo. Con il sostegno del progetto “Volontari Volentieri”, Trenta Ore per la Vita ha voluto contribuire a realizzare un nuovo percorso professionale di formazione dei volontari, che supportino l’équipe medica nei progetti rivolti ai piccoli pazienti oncologici e alle loro famiglie.

Roberta continua a raccontarci la sua esperienza come volontaria.

“Ho iniziato così, mossa dalla solita vocina interiore che, da sempre, mi spinge ad interessarmi ai piccoli malati. Un richiamo che, anche stavolta, non ho saputo non ascoltare, nonostante la mia vita fosse già talmente piena di impegni da non immaginare di poterne prendere altri. Così, eccomi alla riunione per “aspiranti volontari” ad ascoltare le parole di Giada e Pino e, in un attimo, ero già convinta. L’attività di volontaria mi ha offerto l’opportunità di essere coinvolta in tanti momenti significativi della vita dei piccoli malati di tumore e delle loro famiglie. Da ogni esperienza ho imparato qualcosa e la sensazione è stata spesso di ricevere molto più del tempo dedicato. La cosa più difficile per me è stata quella di affrontare e metabolizzare il tema della morte e della malattia dei bambini, ma grazie al corso di formazione e alla professionalità dei formatori di AGEOP ho acquisito la giusta competenza emotiva che mi permette quotidianamente di fare il mio lavoro di volontaria offrendo aiuto e sostegno alle famiglie e ai piccoli pazienti e di affermare #lottoanchio”.

Tutto questo è stato possibile anche grazie al tuo contributo che puoi rinnovare in ogni occasione felice. Visita lo shop Momenti Felici e  scegli le bomboniere solidali dell’Associazione Trenta Ore per la Vita.

15202759_10157629359675411_902862825868195021_n

 
ARTICOLI CORRELATI
06-06-2017
Il sostegno psico-oncologico: un aiuto concreto per le famiglie e i bambini malati di tumore
“Dieci mesi da volontaria e sono solo all’inizio di quest’avventura, con la consapevolezza di avere appena sfiorato la colorata e…
22-03-2017
Curare i bambini con i farmaci per gli adulti? No grazie! Gravi gli effetti a lungo termine.
“Dieci mesi da volontaria e sono solo all’inizio di quest’avventura, con la consapevolezza di avere appena sfiorato la colorata e…
27-02-2017
Oltre l’accoglienza: grazie a Trenta Ore per la Vita il supporto psicologico approda a Peter Pan
“Dieci mesi da volontaria e sono solo all’inizio di quest’avventura, con la consapevolezza di avere appena sfiorato la colorata e…
30-11-2016
Andare “oltre la cura” per combattere il tumore infantile
“Dieci mesi da volontaria e sono solo all’inizio di quest’avventura, con la consapevolezza di avere appena sfiorato la colorata e…
29-09-2016
Per i bambini malati di tumore, oltre la cura c’è lo sport
“Dieci mesi da volontaria e sono solo all’inizio di quest’avventura, con la consapevolezza di avere appena sfiorato la colorata e…

ASSOCIAZIONE TRENTA ORE PER LA VITA ONLUS

Via Della Giuliana, 80 - 00195 Roma - associ[email protected]

Tel 06 39.72.55.71 - Fax 06 39.72.04.52 - C.F. 96335540587