Il blog di
Progetto Home
Progetto Home

Momenti di libertà colorano l’estate dei piccoli pazienti del Pausilipon

Scritto da Progetto Home il 16/06/2015

Come ormai è noto a tanti, curare una malattia onco-ematologica richiede un lungo percorso fatto di tanti e ripetuti ricoveri più o meno lunghi, quindi secondo un calendario preciso e cadenzato si avranno degli “appuntamenti fissi” da rispettare a ogni costo.

La vita dei bambini e degli adolescenti colpiti subirà dei cambiamenti abbastanza traumatici, passeranno pochi giorni a casa in cui raramente potranno incontrare parenti e amici e tanti giorni in ospedale, in cui da un lato nascono amicizie e rapporti bellissimi, sia tra colleghi genitori, che con le infermiere, con i medici, con i preziosi operatori, con le signore delle pulizie. Da un altro lato, il senso di costrizione e di mancanza di libertà può danneggiare la stabilità emotiva e quindi l’andamento generale della terapia…purtroppo!

Se poi tutto questo capita nei mesi estivi, il senso di isolamento aumenta e le situazioni diventano sempre meno gestibili da un comune mortale.

Nel corso degli anni, l’Associazione Carmine Gallo, sempre molto attenta a cercare di ricreare uno stato di “normalità” nella vita dell’Ospedale Pausilipon, tra i tanti progetti, in strettissima collaborazione con il Servizio di Psiconcologia, finanzia la prima edizione del Pausilipon Summer Village 2014.

Una iniziativa che ambiva semplicemente ad allietare i lunghi pomeriggi estivi, è diventata un evento molto bello, con un impatto diretto e immediato, in cui il vero beneficiario è il piccolo paziente.

Non ho la preparazione professionale per spiegare la grossa valenza psicologica del progetto, ma ho avuto modo di verificare che bambini che dormivano male, hanno ripreso a riposare tranquilli, ragazzine che relazionavano con difficoltà hanno iniziato a frequentare il programma, partecipando con serenità alle varie iniziative. Mentre sui volti delle mamme si è scoperto qualche sorriso in più e qualche pianto in meno…e allora abbiamo capito che senz’altro il progetto era riuscito.

Per quest’anno abbiamo deciso di ripetere e di ingrandire il Pausilipon Summer Village 2015 grazie ad uno sponsor eccezionale, la PPG di Caivano.
Le attività seguite da professionisti e volontari si svolgeranno prevalentemente nella sala multifunzione allestita e curata dall’ Associazione Carmine Gallo e per quest’anno ci sarà una programmazione molto ricca e varia.

Ogni giorno si lavorerà con un tema diverso. Una giornata sarà dedicata ai colori, una alla musica, con la costruzione di strumenti musicali, alcuni momenti saranno dedicati alla recitazione, altri alle attività manipolative con la produzione di oggetti con pasta di sale. Non mancheranno poi momenti di relax con l’apprendimento delle tecniche di rilassamento da condividere con i genitori.

Ringraziamo ancora una volta lo sponsor che, con il suo sostegno, dona attimi di felicità ai piccoli malati.

Testo a cura di Pasquale Buonocore, volontario dell’Associazione Carmine Gallo Onlus che ha partecipato all’edizione 2015 di Trenta Ore per la Vita.

 

Lascia un Commento

ARTICOLI CORRELATI
03-07-2018
A Pavia nuovi spazi e una nuova scuola per 8.500 bambini malati di tumore in cura al San Matteo
Come ormai è noto a tanti, curare una malattia onco-ematologica richiede un lungo percorso fatto di tanti e ripetuti ricoveri…
15-02-2017
Un servizio di sostegno psico-oncologico nella casa di Peter Pan
Come ormai è noto a tanti, curare una malattia onco-ematologica richiede un lungo percorso fatto di tanti e ripetuti ricoveri…
30-09-2016
Federica, una piccola guerriera
Come ormai è noto a tanti, curare una malattia onco-ematologica richiede un lungo percorso fatto di tanti e ripetuti ricoveri…
07-06-2016
La meraviglia della normalità
Come ormai è noto a tanti, curare una malattia onco-ematologica richiede un lungo percorso fatto di tanti e ripetuti ricoveri…
26-05-2016
Il sogno di Anna Maria Alfani
Come ormai è noto a tanti, curare una malattia onco-ematologica richiede un lungo percorso fatto di tanti e ripetuti ricoveri…

ASSOCIAZIONE TRENTA ORE PER LA VITA ONLUS

Via Della Giuliana, 80 - 00195 Roma - associazione@trentaore.org

Tel 06 39.72.55.71 - Fax 06 39.72.04.52 - C.F. 96335540587