Il blog di
Franco Ripa di Meana
Franco Ripa di Meana

Insalata russa con salmone

Scritto da Franco Ripa di Meana il 28/12/2017

L’attrezzatura indispensabile per la cucina chetogenica comprende:

• una bilancia di precisione, che pesi anche decimi di grammo

• spatole di silicone

Per non variare il rapporto chetogenico della ricetta, bisogna usare spatole e materiale non aderente in tutti i passaggi, senza lasciare nessuna traccia di cibo nelle pentole o nei contenitori usati per preparare il cibo; per la stessa ragione, ricordate che mentre cucinate non potrete assaggiare il cibo!

Insalata russa con salmone

Insalata russa con salmone

Per una dieta sana è consigliato preferire i grassi vegetali, contenere i grassi cotti e inserire fonti di acidi grassi essenziali (soprattutto omega-3); ecco una ricetta molto semplice che rispetta questi criteri.

La base è l’insalata “russa” (che in Russia chiamano “francese”), servita come contorno per un ingrediente molto usato nella cucina chetogenica: il salmone.
Ratio 2,49:1 – Carboidrati 4,2 gr. – 434 Kcalorie

Ricalcolate sempre la ricetta per adattarla alla vostra prescrizione, chiedendo il parere del dietologo.

alimento grammi Kcal Grassi C.idrati Proteine Marca
salmone 50 93 6,0 0,5 9,2  
carote 20 7 0,0 1,5 0,2  
rape rosse cotte 20 8 0,0 1,4 0,4  Coop
avocado 25 58 5,8 0,5 1,1  
mayonese 15 92 10,2 0,1 0,1 Calvè Classica
semi di canapa 4 24 2,0 0,2 1,2 Finestra sul cielo
olio di oliva 12 108 12,0 0,0 0,0  
olio di lino 5 45 5,0 0,0 0,0  
       434 40,9 4,2 12,3           RATIO 2,49:1

Per praticità, ho usato le rape rosse già cotte, che si trovano in tutti i supermercati; i semi di canapa sono decorticati; l’olio di semi di lino è una fonte eccezionale di omega-3, va usato a freddo e conservato in frigorifero dopo l’apertura.

dieta chetogenica
Pesate tutti gli ingredienti separatamente; tagliate rape, carote e avocado a cubetti, incorporate la mayonese e gli olii, regolate di sale e pepe, e la vostra insalata russa sarà pronta.
Cuocete il salmone in un pentolino antiaderente, rivoltandolo un paio di volte finchè non è ben croccante dalle due parti; usate una spatola di silicone per non lasciare nessuna traccia di grasso sulla pentola.

Servite guarnendo con i semi di canapa.

 

N.B.: le ricette sono calcolate per un paziente immaginario, che segue una dieta chetogenica classica:

Ratio 2,5:1; 1550 Kcal; lipidi gr.146, glucidi gr. 13,5, proteine gr.45.

Ricalcolate sempre le ricette per adattarle alla vostra prescrizione, chiedendo il parere del dietologo.

 

 

 

 

 

bannerSito5

 
ARTICOLI CORRELATI
06-12-2017
Insalata di formaggio e noci
L’attrezzatura indispensabile per la cucina chetogenica comprende: • una bilancia di precisione, che pesi anche decimi di grammo • spatole…
06-11-2017
Crackers ai semi di lino con crema di avocado
L’attrezzatura indispensabile per la cucina chetogenica comprende: • una bilancia di precisione, che pesi anche decimi di grammo • spatole…
25-10-2017
Ketogourmet: un blog di ricette per una dieta chetogenica
L’attrezzatura indispensabile per la cucina chetogenica comprende: • una bilancia di precisione, che pesi anche decimi di grammo • spatole…

ASSOCIAZIONE TRENTA ORE PER LA VITA ONLUS

Via Della Giuliana, 80 - 00195 Roma - associazione@trentaore.org

Tel 06 39.72.55.71 - Fax 06 39.72.04.52 - C.F. 96335540587