Il blog di
Marco Squicciarini
Marco Squicciarini

Come salvare un lattante dal soffocamento

Scritto da Marco Squicciarini il 10/07/2015

Nel caso in cui un piccolo lattante dovesse avere una ostruzione da liquido o semiliquido (ad esempio durante lo svezzamento) la prima cosa da fare è non perdere la calma.
Esistono specifici corsi con certificazioni anche accreditate dal 118 per mamme, nonne, educatrici di asili nido, che insegnano proprio a trattare queste situazioni.

Cosa fare in caso di soffocamento

Di solito però il lattante si difende da solo e tossendo riesce a far fuoriuscire ciò che gli impedisce di respirare tramite colpi di tosse. Il lattante al contrario del bambino non ha il “segno delle mani” intorno al collo in quanto è più piccolo, ma diventa subito blu, cianotico e perde colorito e tono.

A questo punto possiamo allertare chi è intorno a noi, anche facendo chiamare il 118, e possiamo prenderlo per la mandibola e lo posizioneremo sul nostro ginocchio a testa in giù.

Prima Giornata Nazionale Manovre Disostruzione Pediatrica: il dottor Marco Squicciarini mostra le manovre antisoffocamento nel lattante

Il dottor Marco Squicciarini durante una dimostrazione alla Prima Giornata Nazionale Manovre Disostruzione Pediatrica

Effettueremo delle pacche per 5 volte sulla schiena tra le due scapole, con dei colpetti verso l’esterno per non colpire il capo.
Si alternano queste manovre alla compressione effettuata al centro del torace con altre 5 compressioni lente e profonde, ma di solito bastano i primi colpi tra le scapole a testa in giù per scongiurare che l’ostruzione provocata dal liquido o dal semiliquido possa perdurare e causare danni seri.

Di solito queste semplici manovre riescono a proteggere il bambino ed a salvarlo, ma nel caso in cui questo non dovesse avvenire, ed il lattante dovesse perdere coscienza, allora si passa alle manovre di rianimazione. Manovre studiate appositamente per proteggere la vita. Sono molti i casi di mamme, zie, nonni che hanno fatto la cosa giusta diventando l’anello fondamentale nella catena del soccorso.

corso online manovre disostruzione

 

Lascia un Commento

ARTICOLI CORRELATI
14-09-2015
Primo giorno di scuola: sei consigli per prevenire gli incidenti in classe
Nel caso in cui un piccolo lattante dovesse avere una ostruzione da liquido o semiliquido (ad esempio durante lo svezzamento)…
16-07-2015
Estate sicura: il decalogo per rendere una casa vacanze a misura di bambino
Nel caso in cui un piccolo lattante dovesse avere una ostruzione da liquido o semiliquido (ad esempio durante lo svezzamento)…
25-06-2015
Come intervenire in caso di soffocamento dei bambini
Nel caso in cui un piccolo lattante dovesse avere una ostruzione da liquido o semiliquido (ad esempio durante lo svezzamento)…
11-06-2015
Come scegliere l’asilo nido per il mio bambino
Nel caso in cui un piccolo lattante dovesse avere una ostruzione da liquido o semiliquido (ad esempio durante lo svezzamento)…
27-05-2015
Sicurezza dei bambini in casa dei nonni, ecco le dieci regole da seguire
Nel caso in cui un piccolo lattante dovesse avere una ostruzione da liquido o semiliquido (ad esempio durante lo svezzamento)…

ASSOCIAZIONE TRENTA ORE PER LA VITA ONLUS

Via Della Giuliana, 80 - 00195 Roma - associazione@trentaore.org

Tel 06 39.72.55.71 - Fax 06 39.72.04.52 - C.F. 96335540587