Il blog di
Le loro voci
Le loro voci

Ad un passo dalla vittoria

Scritto da Le loro voci il 10/10/2017

La testimonianza di Lara, tecnico che esegue gli elettroencefalogrammi, esame fondamentale per le persone con epilessia.

La speranza durante gli esami è sempre quella di registrare una crisi per poter ottenere diverso tipo di informazioni, in particolare il punto del cervello dal quale la crisi si scatena.

Che tu sia adulto o bambino, alto o basso, esile o corpulento… le crisi non scelgono chi sei e come sei fatto, se dormi o sei sveglio, se sei seduto o in piedi, arrivano e ti colgono spesso di sorpresa lasciando te e chi ti è attorno smarriti, talvolta impreparati.

Poter registrare, attraverso un elettroencefalogramma, una crisi epilettica nel momento in cui avviene, può aggiungere informazioni molto utili per la cura della malattia. Tuttavia, purtroppo, è una circostanza che capita raramente.

Lara nel suo studio.

Lara, tecnico di neurofisiopatologia, racconta quanto può essere frustrante, a volte, mancare per pochi attimi la registrazione della crisi.

“La tua crisi è arrivata all’improvviso, si è impadronita di te lasciandoti a terra di fianco al tuo letto di degenza.

Io stavo salendo in reparto a prenderti  per il monitoraggio video-elettroencefalografico, quando mi hanno telefonato…la crisi era arrivata. La mia speranza di poter registrare quel momento attraverso la mia attrezzatura ed ottenere le informazioni che il medico cercava, è svanita. Sono arrivata troppo tardi!

Con una forza impensabile sono riuscita a issarti da terra, caricarti in carrozzina e trasportarti in laboratorio; ero arrabbiata con me stessa per quei cinque minuti che ci hanno colto impreparati, purtroppo la  crisi non ha orario.

Tuttavia,  quel giorno, attraverso l’esame, sono riuscita comunque  ad aggiungere un tassello alla tua storia Il resto lo hanno fatto i medici e la genetica: sei stato operato, non hai più crisi. Sei ad un passo dalla vittoria”.

E con te vinco anche io vedendo il tuo sorriso e quello  dei tuoi familiari.

Anche tu, insieme a Trenta Ore per la Vita, puoi tenere lontana l’epilessia dal futuro di tanti bambini. Scopri come sostenerci per aumentare l’efficacia delle cure mediche offerte ai bambini e per individuare le più appropriate terapie a misura per ogni paziente.

dona da rete fissa o con sms al 45546

 
ARTICOLI CORRELATI
11-12-2017
Come reagire alla paura dell'epilessia
La testimonianza di Lara, tecnico che esegue gli elettroencefalogrammi, esame fondamentale per le persone con epilessia. La speranza durante gli…
10-10-2017
Luca, il guerriero che non si arrende mai
La testimonianza di Lara, tecnico che esegue gli elettroencefalogrammi, esame fondamentale per le persone con epilessia. La speranza durante gli…
10-10-2017
Un raggio di sole per Maria
La testimonianza di Lara, tecnico che esegue gli elettroencefalogrammi, esame fondamentale per le persone con epilessia. La speranza durante gli…
05-10-2017
Un piccolo super eroe, Manuel
La testimonianza di Lara, tecnico che esegue gli elettroencefalogrammi, esame fondamentale per le persone con epilessia. La speranza durante gli…
05-10-2017
La dieta chetogenica, una terapia possibile
La testimonianza di Lara, tecnico che esegue gli elettroencefalogrammi, esame fondamentale per le persone con epilessia. La speranza durante gli…

ASSOCIAZIONE TRENTA ORE PER LA VITA ONLUS

Via Della Giuliana, 80 - 00195 Roma - [email protected]

Tel 06 39.72.55.71 - Fax 06 39.72.04.52 - C.F. 96335540587