Anche io voglio lavorare

anche io voglio lavorareL’edizione del 1997 di Trenta Ore per la Vita è stata dedicata interamente al sostegno dell’infanzia disagiata. Le iniziative realizzate hanno toccato diversi aspetti, tra questi l’autonomia dei ragazzi con sindrome di Down (22 progetti realizzati).Il più importante è stato di certo quello che ci ha visti impegnati nella realizzazione del “Telefono D” nelle sezioni di Milano, Roma e Bari dell’Associazione Italiana Persone Down (AIPD). Il “Telefono D” è un servizio di consulenza telefonica sulla sindrome di Down sulle richieste che riguardano tutti gli aspetti legati alla sindrome di Down, con particolare attenzione ai temi relativi agli aspetti assistenziali e di tutela (invalidità civile, provvidenze economiche, agevolazioni, legge 104, inserimento lavorativo, tutela).Abbiamo inoltre sostenuto l’Osservatorio Scolastico dell’AIPD sull’integrazione che assicura un servizio d’informazione e consulenza specialistica, sia diretta che telefonica o tramite e-mail, a famiglie, insegnanti e operatori riguardo alle tematiche dell’integrazione scolastica. L’Osservatorio si occupa inoltre di raccogliere la normativa specifica sull’integrazione scolastica e di aggiornarla costantemente. A Bari, Bologna e Milano abbiamo realizzato 3 centri d’informazione e consulenza dove viene offerta alle famiglie una consulenza coordinata sui vari aspetti attraverso incontri periodici con medici, tecnici della riabilitazione, assistenti sociali, pedagogisti e psicologi che attraverso colloqui e valutazioni del bambino possano promuoverne al meglio la crescita.

Infine abbiamo realizzato corsi d’introduzione all’informatica, laboratori di falegnameria, musicali e teatrali con l’obiettivo di sviluppare la coordinazione motoria nelle sue diverse componenti, lo sviluppo comportamentale e l’acquisizione delle regole, le capacità di progettazione e l’utilizzo del materiale da lavoro.

Con l’AGPD – Associazione Genitori e Persone con Sindrome di Down – abbiamo realizzato un Centro di informazione e formazione a Milano.

Con l’Associazione AS.SO.FA. – Associazione di Solidarietà Familiare – abbiamo ristrutturato una casa di accoglienza per disabili a Piacenza.


«Grazie a Trenta Ore per la Vita abbiamo risvegliato nei bambini down l’interesse per il mondo. Stimolati e guidati, hanno superato tante difficoltà, hanno acquisito un modo nuovo di muoversi, di rapportarsi con gli oggetti, fino a sviluppare abilità lavorative. È stata un’esperienza incredibile, straordinaria»

Dott. Giuseppe Cutrera, Presidente Associazione Italiana Persone Down

 

ASSOCIAZIONE TRENTA ORE PER LA VITA ONLUS

Via Della Giuliana, 80 - 00195 Roma - associazione@trentaore.org

Tel 06 39.72.55.71 - Fax 06 39.72.04.52 - C.F. 96335540587