Assistenza

Fin dalla prima edizione sosteniamo numerose associazioni italiane che si occupano di assistenza delle fasce più deboli.

Realizzati 140 progetti di assistenza con l’obiettivo di sostenere i processi di autonomia, empowerment ed inclusione sociale della persona con sclerosi multipla con la realizzazione di 15 nuovi centri socio sanitari e l’acquisto di nuove attrezzatura per i centri già esistenti.

Con l’acquisto di 58 pulmini abbiamo fornito un più efficiente servizio di supporto alla mobilità delle persone con sclerosi multipla.

Per gli anziani abbiamo potenziato e riqualificato a Trieste, Torino, Savona, Novara, Parma, Padova, Milano, Genova, Livorno, Napoli, Bari, Cosenza, Messina, Palermo e Roma 16 centrali operative di assistenza domiciliare per gli anziani in difficoltà e in stato di abbandono.

A Napoli, Roma e Firenze abbiamo realizzato 3 condomini protetti per garantire agli anziani una vita sociale in un ambiente controllato e sicuro.

Parma, Novara, Padova, Urbino, Roma, Napoli, Novara, Tramutola, Bari, Reggio Calabria sono state servite da 11 mezzi di trasporto per gli anziani disabili.

In 12 città italiane: Trieste, Torino, Savona, Parma, Padova, Novara, Milano, Genova, Livorno, NapoliBari e Messina abbiamo garantito la sicurezza, l’autonomia e la cura degli anziani grazie alla rimozione delle barriere architettoniche e all’acquisto di attrezzature e di farmaci di fascia C.

 

Scorri la pagina, per saperne di più.

La rinascita di Cristian

Dopo il coma, attore e giardiniere grazie alla Casa dei Risvegli.

Anche io voglio lavorare

L’edizione del 1997 di Trenta Ore per la Vita è stata dedicata interamente al sostegno dell’infanzia disagiata. Le iniziative realizzate hanno toccato diversi aspetti, tra questi l’autonomia dei ragazzi con sindrome di Down (22 progetti realizzati). Il più importante è stato di certo quello che ci ha visti impegnati nella realizzazione del “Telefono D” nelle sezioni di Milano, Roma e Bari dell’Associazione Italiana Persone Down (AIPD). Il “Telefono D” è un servizio di consulenza telefonica sulla sindrome di Down sulle richieste che riguardano tutti gli aspetti legati alla sindrome di Down, con particolare attenzione ai temi relativi agli aspetti assistenziali e di tutela (invalidità civile, provvidenze economiche, agevolazioni, legge 104, inserimento lavorativo, tutela).

Il compito di prendersi cura

L’ospedalizzazione può essere un’esperienza molto difficile per il bambino: nel momento in cui entra in ospedale subisce un distacco dalla sua casa, dalla sua famiglia, dai suoi ritmi abituali. Si introducono nella sua quotidianità situazioni nuove cariche di stress, non sempre ben accolte. La malattia rappresenta, a qualsiasi età, un evento che modifica il ritmo e la qualità della vita. Il bambino ospedalizzato è sottoposto alle cure mediche, forse per la prima volta nella vita, sperimenta la situazione di dolore, paura e angoscia. In realtà l’ospedalizzazione è un evento traumatico non solo per il bambino ma anche per la sua famiglia.

Assistenza ai malati di sclerosi multipla

Insieme ad AISM – Associazione Italiana Sclerosi Multipla – abbiamo realizzato 140 progetti di assistenza con l’obiettivo di sostenere i processi di autonomia, empowerment ed inclusione sociale della persona con sclerosi multipla.

Assistenza ai malati ematologici

Insieme all’AIL - Associazione Italiana contro le Leucemie-linfomi e mieloma,– abbiamo realizzato 123 progetti di assistenza in favore dei malati ematologici. Con le edizioni del 1995, 1996 e 2000 abbiamo dato il nostro contributo alla realizzazione di 22 “Case di accoglienza AIL” nei pressi dei maggiori Centri ematologici, che ospitano i pazienti che devono affrontare i lunghi periodi di cura, assistiti dai familiari.

Voglio essere vivo quando morirò

L’edizione 2004 di Trenta Ore per la Vita si è occupata di una tematica dal grande valore sociale, che ha assunto sempre più il carattere di emergenza: lo stato di abbandono in cui vivono tante persone anziane in Italia. Con la Comunità di Sant’Egidio, forte dei suoi trent’anni di esperienza con gli anziani, abbiamo realizzato 54 progetti con l’obiettivo di far vivere con dignità le persone anziane attraverso un’assistenza domiciliare più capillare in 20 città con il potenziamento di Centri operativi già esistenti e la costituzione di nuovi, l’attivazione di una linea telefonica di teleassistenza, la fornitura di unità mobili (11) e la formazione del personale.

Ristrutturazione reparti ospedalieri

In venti anni di attività abbiamo ristrutturato decine di reparti ospedalieri, soprattutto quelli pediatrici.

La casa dei risvegli

"COMAIUTO" è un servizio su base volontaria che l’Associazione “Gli amici di Luca” ha attivato dal maggio 2001. Consta di un numero verde 800 998067 di carattere nazionale al servizio delle famiglie dei pazienti in coma e stato vegetativo. Il servizio è di sostegno e assistenza, informativo e divulgativo sui possibili centri di assistenza e delle possibili terapie. Attraverso le "Guide alle famiglie" offre un primo supporto psicologico allo shock che si manifesta quando una famiglia si trova a dover affrontare il coma di una persona cara.

Istituto Sacra Famiglia

Con l’edizione del 1997 abbiamo ristrutturato la Casa Famiglia dell’Istituto Sacra Famiglia per soggetti con gravi disabilità psicofisiche. L’edificio, grazie al nostro intervento, è stato inserito in una area recintata di circa 2.400 mq. nella frazione di Fagnano nel Comune di Gaggiano, in provincia e nella periferia di Milano.

News

30-11-2016
Andare “oltre la cura” per combattere il tumore infantile
La gioia di vivere di un bambino non viene mai meno, neanche quando è ammalato di cancro, e questo ci insegna molto tutti i giorni.
29-09-2016
Oltre la cura c’è lo sport
Il dottor Mocilo Jankovic ci spiega l'importanza della palestra di riabilitazione motoria per i giovani malati di tumore.
30-06-2016
Curare con il cibo
Ripercorrendo la storia di una piccola paziente, un volontario racconta cosa fare per andare oltre le terapie e far sentire i bambini come a casa.
 

ASSOCIAZIONE TRENTA ORE PER LA VITA ONLUS

Via Della Giuliana, 80 - 00195 Roma - [email protected]

Tel 06 39.72.55.71 - Fax 06 39.72.04.52 - C.F. 96335540587